Borsa di Studio 2019/2020 Graduatoria definitiva

Ecco la graduatoria ufficiale della borsa di studio 2019/20, facciamo i nostri più calorosi auguri ai 5 vincitori di un buono di valore decrescente in base alla graduatoria (dai 500 ai 300 euro) per l’acquisto di libri scolastici e materiale didattico. Cogliamo inoltre l’occasione per ringraziare coloro i quali con le loro donazioni lo hanno reso possibile. Vi aspettiamo tutti il 28 settembre, nella parrocchia Sant’Alberto, dopo la celebrazione eucaristica (alle ore 19 circa) per la consegna ufficiale.

BANDO BORSA DI STUDIO PER L’ANNO SCOLASTICO 2019/2020

BANDO BORSA DI STUDIO 2019-2020 e domanda iscrizione 2019 scaricabile

L’Associazione Nuova Sorgente Onlus, in conformità a quanto stabilito dal Regolamento approvato dal Consiglio Direttivo l’8 settembre 2017 e modificato il 15 ottobre 2018 consultabile presso la Segreteria, informa che saranno assegnate delle Borse di Studio per l’anno scolastico 2019/2020.

Il numero e l’importo delle Borse di Studio verrà deciso successivamente entro il termine di erogazione delle stesse, in base alle donazioni pervenuteci. Il premio sarà costituito dall’attribuzione di una somma di denaro, ripartita in cifre decrescenti in base alla posizione in graduatoria, da corrispondere in un’unica soluzione, mediante buoni di acquisto o altra forma idonea.

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO

Possono partecipare al concorso gli studenti regolarmente iscritti e frequentanti le scuole di istruzione secondaria superiore statali o equiparate a rilasciare titoli di studio riconosciuti dallo Stato. Pertanto sono esclusi corsi serali, domenicali e per corrispondenza, nonché corsi di recupero.

E’ necessario che i candidati:

1) non abbiano frequentato da ripetenti l’anno di corso relativo alla richiesta di borsa di studio;

2) non beneficiano di Borse di studio e/o altre provvidenze concesse da Enti o privati; Leggi tutto

Regolamento Borsa di studio modificato il 15 ottobre 2018

REGOLAMENTO PER L’ASSEGNAZIONE

DELLE BORSE DI STUDIO

Premessa

Articolo 1

L’Associazione “Nuova Sorgente Onlus”, in conformità alle disposizioni fissate nella riunione del Consiglio Direttivo dell’8 settembre 2017, allo scopo di valorizzare e sostenere il profitto scolastico degli studenti del quartiere Sant’Alberto e per incoraggiare la prosecuzione agli studi, indice annualmente un pubblico Concorso per l’assegnazioni di borse di studio agli studenti meritevoli, dandone immediata comunicazione agli organi di stampa e alle scuole superiori interessate.

DISPOSIZIONI GENERALI

Articolo 2

Finalità

L’Associazione ”Nuova Sorgente Onlus“ riconoscendo come interesse della comunità locale il favorire l’innalzamento del livello di scolarizzazione tra i giovani, stabilisce come elemento di valutazione il rendimento scolastico, nonché l’indicatore ISEE di tutti i componenti familiari produttori di reddito.

Gli interventi previsti mirano a stimolare gli studenti, particolarmente meritevoli ed a favorirne l’assolvimento dell’obbligo scolastico, contrastando la dispersione.

Articolo 3

Borse di studio

Le Borse di studio hanno l’obiettivo di sostenere la formazione degli studenti vincitori, sono dispensate tramite buoni vincolanti a particolari spese di materiale didattico e a determinati negozi cartolerie indicate annualmente discrezionalmente dal Consiglio Direttivo.

L’ammontare, il numero e la distribuzione delle Borse di studio è determinata annualmente ad insindacabile giudizio del Consiglio Direttivo, il quale stabilirà, tramite delibera, l’attribuzione in base alle domande presentate e alle somme che verranno devolute per tale finalità.

Il premio è costituito dall’attribuzione di una somma di denaro, ripartita in cifre decrescenti in base alla posizione in graduatoria, da corrispondere in un’unica soluzione, mediante buoni di acquisto o altra forma idonea, per ogni studente che possieda i requisiti sotto indicati e faccia pervenire, nei termini stabiliti, la domanda corredata della prescritta documentazione.

Articolo 4

Bando di Concorso

Il bando di concorso per l’assegnazione delle borse previste nel presente regolamento è emanato, con delibera del Consiglio Direttivo, dandone massima pubblicità mediante affissione di apposito manifesto, nei luoghi che il Consiglio reputerà opportuno, in cui saranno chiaramente indicate le condizioni e le norme del concorso stesso ed indicando, in particolare, la scadenza per la presentazione delle domande che, di norma, non dovrà superare il 31 luglio di ogni anno.

Al concorso possono partecipare gli studenti con residenza e/o domicilio nel quartiere Sant’Alberto o che siano legati ai servizi parrocchiali della parrocchia Sant’Alberto pur essendo residenti al di fuori del rione, che posseggono i requisiti indicati nel relativo bando di cui in appresso e che facciano pervenire, nei termini stabiliti, la domanda corredata dalla prescritta documentazione.

Articolo 5

Condizioni di ammissione al Concorso

Possono partecipare al concorso gli studenti regolarmente iscritti e frequentanti le scuole di istruzione secondaria superiore statali o equiparate a rilasciare titoli di studio riconosciuti dallo Stato. Pertanto sono esclusi corsi serali, domenicali e per corrispondenza, nonché corsi di recupero.

E’ necessario che i candidati:

1) non abbiano frequentato da ripetenti l’anno di corso relativo alla richiesta di borsa di studio;

2) non beneficiano di Borse di studio e/o altre provvidenze concesse da Enti o privati;

3) per tutti i concorrenti è altresì stabilito in modo tassativo il requisito della residenza e/o domicilio da almeno un anno nel territorio del quartiere Sant’Alberto, alla data dell’annuale bando di concorso o che siano legati ai servizi parrocchiali della parrocchia Sant’Alberto pur essendo residenti o domiciliati al di fuori del quartiere;

4) sono esclusi dal concorso coloro i quali sono iscritti a corsi di specializzazione o di perfezionamento professionale;

ed inoltre:

i frequentanti l’ultimo anno della scuola media siano stati licenziati dalla scuola secondaria di primo grado(ex media) con il giudizio finale pari o superiore a 8/10 (o valutazione equivalente se diversamente espressa) e siano iscritti alla prima classe secondaria di secondo grado;

i frequentanti la scuola secondaria di secondo grado ( dalla 1° alla 5°), siano stati promossi alla classe successiva della scuola secondaria di secondo grado (ex scuola superiore), con una votazione finale non inferiore a 7/10. Ai fini del computo della media anzidetta, non viene tenuto conto dei voti riportati in educazione fisica, condotta e religione.

Articolo 6

Criteri di valutazione

Nel formulare la graduatoria, si terrà in considerazione sia il profitto scolastico che la situazione economica complessiva del nucleo familiare applicando i seguenti criteri di valutazione:

  • Superamento esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione-licenza di Scuola secondaria di 1° grado: scrutinio finale: pari o superiore ai 8/10 :

Media Voti

8

9

10

Punteggio

8

10

12

Scuola Secondaria di 2° grado ( dalla 1a alla 5° classe): votazione finale non inferiore a 7/10:

Media Voti

7,00/7,50

7,51/8,00

8,01/8,50

8,51/9,00

Oltre 9,01

Punteggio

6

8

10

12

14

Per i ragazzi della Scuola Secondaria di 2° grado è previsto l’attribuzione di 1 punto bonus per ogni voto superiore all’8 nelle discipline di indirizzo scolastico, tenendo presente non solo la tipologia dell’istituto ma l’indirizzo dei singoli corsi, che il richiedente dovrà dichiarare all’atto della presentazione della domanda.

Fasce ISEE

Situazione reddituale relativa all’anno solare precedente l’indizione del bando (ultima dichiarazione dei redditi) con i corrispondenti punteggi, sono le seguenti:

Reddito

Fino a 2.000,00

Da 2.000,01

A 3.500,00

Da 3.500,01

a 5.000,00

Da 5.000,01

a 8.000,00

Da 8.000,01

a 10.000,00

Da 10.000,01 a 12.000,00

OLTRE

12.000,01

Punteggio

4

3

2

1,5

1

0,5

0

Articolo 7

Assegnazione delle borse di studio

Il Consiglio Direttivo procederà ad una valutazione preliminare delle richieste pervenute, per accertarne l’ammissibilità. Verranno escluse “a priori” le domande che non posseggono i requisiti di merito indicati nell’apposito bando. Contestualmente verrà redatto un elenco dei partecipanti idonei, riportando accanto agli stessi sia la valutazione del merito scolastico che il reddito ISEE della famiglia di appartenenza, in base al quale si stilerà la graduatoria, che verrà sottoposta al voto insindacabile del Consiglio Direttivo aggiudicherà le borse di studio disponibili e la sua decisione sarà inoppugnabile.

Le borse di studio verranno assegnate annualmente e potranno essere riassegnate anno dopo anno, in seguito a regolare partecipazione del relativo bando.

Il conferimento delle stesse è disposto a favore dei primi classificati nella graduatoria, con riguardo al numero di borse di studio disponibili e sarà data comunicazione ai concorrenti risultati vincitori.

A parità di punteggio si privilegerà il merito scolastico e a parità di quest’ultimo con riferimento al tipo di scuola frequentata in questo ordine decrescente:

1) licei;

2) istituti tecnici;

3) altri istituti.

Le borse di studio verranno assegnate non oltre il 10 settembre dell’anno successivo al bando, e verranno in seguito rese pubbliche nei modi che il Direttivo annualmente riterrà opportuno.

Articolo 8

Modalità delle domande

La domanda di partecipazione al bando, da redigere in carta libera, secondo il modello allegato e resa in autocertificazione, ai sensi del D.P.R. 445/2000, va compilata e sottoscritta da uno dei genitori o da chi ha la rappresentanza legale del minore, o dallo studente stesso, qualora maggiorenne. La domanda va indirizzata al Consiglio Direttivo dell’Associazione ”Nuova Sorgente Onlus“ e dovrà pervenire presso la sede dell’Associazione entro i termini di scadenza stabiliti dal suddetto bando corredata dalla seguente documentazione:

a) copia del certificato o dichiarazione di studio rilasciato dall’Autorità scolastica competente dal quale risulti la votazione finale, di ciascuna materia, conseguita nell’anno scolastico relativa al bando di concorso in ciascuna materia, è considerata sufficiente copia del diario elettronico scolastico o foto della pagella pubblicata dalle scuole, purchè sia indicato il nome dell’alunno. Nello stesso o in altro analogo certificato, deve risultare che il concorrente è iscritto al nuovo anno scolastico;

b) attestazione dell’indicatore ISEE (Indicatore situazione economica equivalente) del nucleo familiare rilasciata dagli enti competenti, in corso di validità, contenente i dati sulla situazione reddituale relativo all’anno solare precedente l’indizione del bando (ultima dichiarazione dei redditi)

Saranno esclusi dal concorso i candidati le cui domande non risulteranno corredate dalla prescritta documentazione, ad eccezione della dichiarazione ISEE, la cui mancata o tardiva consegna comporterà automaticamente l’inserimento nella fascia ISEE più alta.

La domanda può essere presentata brevi manu, per raccomandata A/R, tramite pec o email; qualora si utilizzasse l’email, la domanda sarà considerata presentata solo nel momento in cui si riceverà email di convalida della ricezione.

La documentazione presentata non viene restituita.

Articolo 9

Verifiche e sanzioni

Il Consiglio Direttivo, tramite i suoi membri, svolgerà accertamenti in ordine alla veridicità delle dichiarazioni rese ed all’autenticità dei documenti presentati dai soggetti richiedenti.

Qualora si verifichino, dai controlli effettuati, dichiarazioni mendaci o non conformi al regolamento, verrà sospeso il beneficio richiesto, ovvero in caso già erogato, l’assegnatario è tenuto alla sua restituzione.

Articolo 10

Condizioni di esclusione delle domande di ammissione

Costituiranno motivo di irricevibilità della domanda:

  1. l’errata o parziale compilazione della domanda;

  2. la mancanza della documentazione richiesta;

  3. la mancanza della firma;

  4. la spedizione o la consegna oltre i termini indicati;

  5. la mancata osservanza delle indicazioni per la presentazione della domanda fornite nel presente bando.

Articolo 11

Pubblicità del regolamento

Copia del presente regolamento, ai sensi dell’art. 22 della Legge 7 agosto 1990, n. 241, sarà tenuta a disposizione del pubblico perché ne possa prendere visione in qualsiasi momento e verrà assoggettato alle forme di pubblicità che si riterrà più opportuno adottare.

Articolo 12

Entrata in vigore del regolamento

Suddetto regolamento si considera entrato in vigore dalla data del 16/10/2018.

Articolo 13

Trattamento dati

Ai sensi dell’articolo 13 del D. Lgs. n. 196 del 30/6/2003 e del Regolamento UE 679/2016 e successive modifiche e integrazioni, i dati forniti saranno oggetto di trattamento su mezzo informatico e cartaceo ai soli fini del procedimento di gestione del servizio di erogazione borse di studio, coloro i quali tratteranno tali dati saranno indicati nel bando annuale e comunicati ai partecipanti alla Borsa di Studio, così come indicato nella normativa vigente.

IL PRESIDENTE

La Biblioteca fuori di sè

Sabato 29 settembre nel quartiere Sant’Alberto di fronte alla scuola elementare in via Terenzio, abbiamo vissuto e assaporato un pomeriggio diverso per combattere questo momento di crisi non solo economica ma anche antropologica stimolando il pensiero critico attraverso il nutrimento della mente con le parole dei libri, lanciando una scommessa in questo quartiere di periferia dove si mescolano a situazioni di difficoltà economico-sociale, ragazzi e famiglie studiose e amanti della lettura, come ci testimoniano le tante richieste di partecipazione pervenutaci per la borsa di studio.
Questo evento è nato in collaborazione tra la nostra associazione, la parrocchia Sant’Alberto e la Biblioteca diocesana “G. B. Amico”, ed ha trovato il supporto di molti volontari e negozianti del quartiere.
Il pomeriggio è stato diviso in due momenti distinti: Leggi tutto

Consegna ufficiale della Borsa di Studio 2018/2019

Ai nostri cari ragazzi vincitori della Borsa di studio di quest’anno: Aya, Francesco, Stefania e Sergio, sabato 22 settembre è stata consegnata ufficialmente la Borsa di studio. Dopo la celebrazione eucaristica, davanti ai familiari e ai soci e a chi ha voluto esserci, la Presidente, Rosaria Leo, ha dato loro per ricordo un assegno fac simile di 500 euro che spenderanno presso la caroleria .Com di Trapani solo per libri di testo e materiale didattico. I ragazzi erano felici sia per il risultato ottenuto sia per l’aiuto che con la vittoria hanno dato alla famiglia, riducendo le spese scolastiche, hanno inoltre manifestato l’intenzione di perseverare nello studio al fine di vincere anche il prossimo anno. Al termine della premiazione, i soci hanno voluto festeggiare i ragazzi con un piccolo aperitivo nel salone parrocchiale. Sottolineamo che anche se l’associazione ha sede presso la Parrocchia Sant’Alberto è del tutto laica e ciò è testimoniato dal fatto che la vincitrice, prima classificata, è di origine tunisina e di religione mussulmana, quindi invogliamo tutti i ragazzi del quartiere a studiare così da poter partecipare anche loro per il conferimento della Borsa di Studio 2019/2020, il cui bando uscirà verso gennaio 2019.

Vincitori borsa di studio 2018/2019

I vincitori della borsa di studio “Nuova Sorgente Onlus” anno scolastico 2018/2019 sono:

1° Aya Chaoui che ha totalizzato 14 punti

2° Francesco Fiorino con 12 punti

3° Stefania Di Giorgi con 11 punti

4° Sergio Monaco con 10 punti

Congratulazioni ai vincitori e alle loro famiglie. Il 22 settembre alle ore 19 si procederà alla consegna ufficiale

BANDO DI CONCORSO per l’attribuzione di borse di studio per l’anno accademico 2018/2019

BANDO BORSA DI STUDIOmodulo partecipazione scaricabile

L’Associazione Nuova Sorgente Onlus, in conformità a quanto stabilito dal Regolamento approvato dal Consiglio Direttivo l’8 settembre 2017 e consultabile presso la Segreteria, informa che saranno assegnate delle Borse di Studio per l’anno accademico 2018/2019.

Il numero e l’importo delle Borse di Studio verrà deciso successivamente entro il termine di erogazione delle stesse, in base alle donazioni pervenuteci.

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO

Possono partecipare al concorso gli studenti regolarmente iscritti e frequentanti le scuole di istruzione secondaria superiore statali o equiparate a rilasciare titoli di studio riconosciuti dallo Stato. Pertanto sono esclusi corsi serali, domenicali e per corrispondenza, nonché corsi di recupero. Leggi tutto